Oggi in commissione ambiente abbiamo audito l’ammiraglio ispettore capo Pettorino della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera.

Davvero una bella audizione. Di quelle che ti rimangono nel cuore. Per la passione, la voglia di costruzione, professionalità.

L’ Ammiraglio Ispettore capo Pettorino oggi è venuto in audizione per raccontare le funzioni di vigilanza e controllo svolte dal Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera per la tutela dell’Ambiente marino e costiero.
Ho voluto personalmente ringraziare per l’episodio della famosa “schiuma bianca”del Fiume Sacco perché per la prima volta dando corso agli indirizzi del nostro Ministro Sergio Costa la capitaneria di porto di Gaeta ha avviato un’attività di monitoraggio del nostro Fiume. Ho sottolineato anche la sensibilità che il nostro Ministro ha nei confronti del nostro oro blu, il nostro mare. L’Ammiraglio ha convenuto con me sul metodo di lavoro comune tra loro e il Ministro. L’Ammiraglio ha anche sottolineato che nella passata legge di bilancio c’è stato un aumento di organico per la capitaneria di porto. E questo non accadeva dal 1991. Tantissime cose dette:dalla lotta alla plastica, alla sinergia con il Mattm sull’educazione ambientale. Un ultimo pensiero lo ha rivolto all’eroe Comandante De Grazia al quale il personale del Corpo guarda quale modello di quotidiano “eroismo”.

Davvero una bella audizione! Grazie alle donne e agli uomini della CdP che quotidianamente proteggono le nostre coste e i nostri mari.