Dopo oltre 15 anni di battaglie sul mio territorio, grazie al governo del cambiamento, al Ministro Costa e all’impegno del MoVimento 5 Stelle finalmente i cittadini della Valle del Sacco torneranno a vivere e a respirare aria pulita. La bonifica del Sito di Interesse Nazionale della Valle del fiume Sacco finalmente partirà, dopo anni di mancate risposte dai governi precedenti, dalle amministrazioni locali e dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che oggi esulta per la svolta prendendosi meriti che non gli spettano. Bisogna dimostrare ai cittadini con i fatti e non con le parole e stiamo facendo un primo, grande passo verso il cambiamento. Ora finalmente c’è una firma, c’è un accordo e ci sono delle date certe dopo anni di silenzi assordanti

Ci sarà massima attenzione e ingenti penali su eventuali inadempimenti delle ditte incaricate, nel caso non venissero rispettati i tempi e nei modi previsti dall’accordo di programma. Il Ministero dell’Ambiente vigilerà e monitorerà il tutto attraverso un coordinamento con Regione, Ispra e Arpa. Saremo presenti sul territorio, come abbiamo sempre fatto, accanto ai tanti cittadini che lottano contro il degrado ambientale senza mi arrendersi,  monitorando la bonifica del sito fino a rendere definitivo il risultato da tutti voluto del risanamento dei nostri territori.