A seguito dell’incendio avvenuto domenica scorsa alla ditta Mecoris di Frosinone che tratta rifiuti speciali, ASL e Arpa Lazio si sono attivate insieme alle forze dell’ordine per eseguire una serie di controlli sulle emissioni generate dal fumo che ha avvolto la città obbligando le persone a tenere finestre chiuse e a girare con maschere protettive.

Per avere un riscontro completo su quanto accaduto, ho chiesto ad Arpa Lazio di svolgere inoltre delle analisi sul topsoil, ossia i primi dieci centimetri di suolo, per valutare eventuali contaminazioni da diossina.

In virtù di queste attività ho inviato ai nostri colleghi Portavoce Valerio Novelli e Marco Cacciatore, rispettivamente Presidenti di Commissione Regionale Ambiente e Rifiuti, una richiesta di audizione per ASL, Arpa Lazio, Provincia di Frosinone che ha rilasciato l’autorizzazione e uffici regionali competenti in materia di rifiuti per conoscere gli esiti di queste analisi e le attività di vigilanza svolte in passato sull’impianto.