La strada statale 156 dei Monti Lepini rientra tra le arterie precedentemente gestite dalla Regione Lazio tramite e successivamente tornate nella competenza statale di ANAS con l’accordo del 21 gennaio scorso.

Alla luce di questo passaggio di consegne, ho ritenuto opportuno interrogare il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in commissione ambiente alla Camera per conoscere quale sia il programma di manutenzione e gli interventi prioritari messi già in atto.
Nella risposta del Sottosegretario Santangelo, si è appreso che ANAS ha previsto azioni di risanamento del piano viabile ammalorato per importi di 900 mila euro complessivi. Sono inoltre già effettuati i primi lavori di sfalcio erba, mentre i successivi lavori sono in fase di aggiudicazione per circa 600 mila euro di importi.

ANAS ha poi avviato anche la progettazione della manutenzione per la protezione del piano viabile, la stabilizzazione dei versanti, la regimentazione idraulica, il ripristino delle opere e l’adeguamento delle barriere lungo la SS156.

Il piano di manutenzione programmata delle strade ANAS, di cui la Monti Lepini fa parte, prevede anche un investimento complessivo di circa 85 milioni di euro per gli interventi di risanamento profondo delle pavimentazioni, la manutenzione di ponti e viadotti, la sostituzione delle barriere di sicurezza e il ripristino di impianti e segnaletica. Sono già attivi i servizi di pronto intervento e sorveglianza, in collegamento diretto h24 con la Sala Operativa ANAS.

Questa serie di azioni svolte e programmate nell’immediato futuro rappresenta al meglio l’attenzione del Ministero per la rete stradale, in termini di manutenzione, viabilità e sicurezza, a vantaggio di tutti i cittadini.

Scarica la risposta del sottosegretario