Ripartiamo da qui, senza mai esser stati fermi!

Siamo semplici cittadini che con la sola forza delle idee e della partecipazione dal basso siamo riusciti a cambiare il Paese, il mainstream della politica nazionale. Siamo riusciti a cambiare la narrativa della nostra Storia.

In questi giorni sto ripercorrendo non con poche emozioni i passi che ci hanno portato fin qui. Riunioni infinite nei meetup, confronti tematici, gruppi di lavoro, iniziative, lotte, manifestazioni, marce, la gioia di piccoli passi avanti, i millimetri raggiunti. Le prime città conquistate. I primi cittadini all’interno delle Istituzioni. La forza di governo di questo Paese. Piazze che hanno urlato onestà. Piazze che hanno urlato al Paese e alla Politica, a quella politica, che la politica doveva essere un servizio, e non uno strumento personale.

Siamo quelli dell’acqua pubblica.

Siamo quelli dell’uno vale uno che non equivale all’uno vale l’altro, ma che se fai e partecipi,puoi scegliere e decidere! Siamo quelli dell’ambiente come risorsa da tutelare e difendere. Siamo quelli dalle mani libere senza ricatti! Siamo quelli con la visione per le prossimi generazioni e non per le prossime elezioni.

Sono emozionata ed ho il cuore a mille, come ogni volta ormai da anni!

Siamo cresciuti, ma le idee, gli intenti, gli obiettivi no. Siamo “i pazzi della democrazia”. Io non rinnego nulla di questi anni. Tutto fatto con cuore, emozione, testa bassa. Ora però dobbiamo crescere! Con umiltà, ascolto, autocritica sana.

Oggi parte questo percorso, necessario, in cui tutti insieme ridisegneremo questo bellissimo progetto chiamato MoVimento 5 Stelle.

L’unico leader che accetto è il bene comune ed è il bene comune che deve spingerci per riassettarci e farci continuare a camminare spediti verso mete sempre più alte e ambiziose.

La strada ormai è tracciata!

Parliamoci con onestà intellettuale, trasparenza, verità, lungimiranza. Ripartiamo senza fretta

Tutto è nelle nostre mani. Ci credo ancora.

Con elmetto,sorriso, scarpe comode.