Ambiente2018-11-16T11:10:07+00:00
2202, 2024

Smog: interventi seri, no alla danza della pioggia

Smog: interventi seri, no alla danza della pioggia   Siamo il primo Paese in Europa per morti attribuibili all'inquinamento atmosferico, con circa 80mila decessi prematuri l'anno. La stima arriva dalla Società Italiana di Medicina Ambientale, ma ormai le analisi sul tema sono praticamente quotidiane. È un'emergenza che non possiamo più ignorare e che dovrebbe essere considerata alla stregua di un disastro ecologico. Eppure continuiamo ad assistere a una pianificazione praticamente nulla. Zero azioni concrete per provare a contrastare il fenomeno in modo strutturale ed evitare di mettere le solite 'pezze' all'occorrenza. Non si possono aspettare piogge e neve per ripulire l'aria dallo smog. Il Dl Qualità dell'aria approvato nei mesi scorsi dal Governo Meloni poteva essere l'occasione per segnare un cambio di [...]

1202, 2024

SITI CONTAMINATI E BONIFICHE, QUALI PROSPETTIVE

La bonifica dei siti inquinati è un argomento in continua evoluzione, da una parte per quanto concerne le nuove tecnologie e ricerche, dall’altra per via del continuo adeguamento normativo finalizzato a fronteggiare le necessità emergenti velocizzando le tempistiche senza perdere in qualità degli interventi da porre in atto. Dal punto di vista tecnico molte ricerche sono state portate avanti per studiare l’efficacia di alcune piante impiegate per finalità di fitorisanamento: su questi aspetti è interessante guardare alle potenzialità di coltivazioni di cannabis per fitoestrazione di metalli pesanti [1], oppure per la rimozione di cromo in suoli contaminati [2] e nella bonifica delle sostanze perfluoro alchiliche (PFAS) usando proteine derivate sempre dalla cannabis, con reazioni rapide e capacità di assorbimento elevate [3]. La [...]

102, 2024

📌FROSINONE: HO DEPOSITATO UN’INTERROGAZIONE AL MINISTRO DELLA CULTURA PER TUTELARE LE NOSTRE TERME ROMANE. DIFENDIAMO LA NOSTRA STORIA❗️

📌FROSINONE: HO DEPOSITATO UN'INTERROGAZIONE AL MINISTRO DELLA CULTURA PER TUTELARE LE NOSTRE TERME ROMANE. DIFENDIAMO LA NOSTRA STORIA❗️   Da cittadina frusinate ho sempre seguito il tema delle Terme romane. Ricordo nel 2015 la mobilitazione civica nata da associazioni e cittadini per sensibilizzare l'allora Sindaco Ottaviani,oggi deputato della Lega, a valorizzare il nostro Patrimonio storico più prezioso: la nostra storia. Qualche giorno fa sono partiti i lavori per la realizzazione di un'opera che sorgerà vicino alla Villa comunale della città. Ricordo che l'area adiacente alla Villa è stata oggetto di scavi archeologici che hanno rinvenuto un impianto termale intorno agli anni 2000. Successive indagini hanno portato anche alla scoperta di tombe romane. Le strutture rinvenute a seguito degli scavi sono tutelate e [...]

2601, 2024

Dichiarazione di voto sulla fiducia al Dl Energia

    Siamo qui in procinto di votare l'ennesima fiducia a questo Governo, in barba ad ogni dialettica parlamentare. È la 46sima, Presidente. Siamo di fronte all’ennesimo provvedimento d’urgenza, un provvedimento - lo abbiamo denunciato - di dubbia legittimità formale e sostanziale, scritto da un Governo che si allontana sempre più dai bisogni dei cittadini. Un Governo debole con i forti e forte con i deboli non potrà mai avere la nostra fiducia. Un Governo che inserisce tra le sue priorità misure inefficaci che vanno ad alimentare le disuguaglianze sociali, economiche ed ambientali non avrà mai il nostro appoggio.   In questo decreto avete inserito di tutto, un minestrone di misure e misurine in contrasto con i principi che dovremmo seguire tutti [...]

2401, 2024

Dl energia: Autocandidatura per deposito scorie inefficace e costosa

Autocandidatura per deposito scorie inefficace e costosa Con il passaggio dalle aree ‘idonee’ alle aree ‘autocandidate’ il Governo vuole farci fare un vero e proprio ‘salto nel buio’ con il pretesto che così si risolverebbe più velocemente il problema della messa in sicurezza dei rifiuti radioattivi e lo smantellamento delle strutture della passata stagione nucleare. In realtà l’operazione della maggioranza andrà esattamente nella direzione opposta e l’unico effetto delle autocandidature cui ha aperto il Governo sarà quello di allungare ulteriormente i tempi, con costi che ancora una volta andranno a pesare sulle bollette dei cittadini. Per avere un‘idea, dal 2010 a oggi abbiamo già superato i 4 miliardi di euro. L'’individuazione delle aree idonee, checché ne dica la maggioranza, è stato un [...]

1101, 2024

Decreto Energia:ennesimo disastro.

Alla Camera al dl Energia sono stati presentati oltre 800 emendamenti: il dato significativo è che essi sono equamente ripartiti tra maggioranza e opposizione. A riprova che pure i partiti che sostengono Meloni ritengono il provvedimento prodotto dal ministro Fratin completamente inadeguato politicamente, al pari di tutti i soggetti venuti in audizione. Della grandinata di decreti Energia prodotti dal governo da inizio legislatura, nessuno di essi è stato sin qui risolutivo. Il risultato è presto detto: con la fine dello sconto sull’Iva, le bollette del gas a gennaio sono date di nuovo in aumento, nonostante a livello internazionale il prezzo del gas stia sensibilmente calando. E in tema di mercato tutelato, oggi partono le aste nel caos più totale: meno male [...]

Torna in cima